Logopedia

La logopedia è una professione sanitaria che si occupa della valutazione e del trattamento dei disturbi del linguaggio, dell’apprendimento, della voce, della comunicazione e della deglutizione nell’età evolutiva e adulta.
Il Logopedista, dunque, aiuta il soggetto a esprimere al meglio le proprie potenzialità, fornendo il sostegno necessario e suggerendo strategie e tecniche che possano rendere il paziente il più autonomo possibile.
Le sedute logopediche vengono strutturate in maniera diversa a seconda dell’utenza: con i bimbi più piccoli si tende a mascherare l’esercizio attraverso attività ludiche; con i bambini un po’ più grandi si alternano momenti di gioco interattivo e didattico con compiti a tavolino precisi e mirati; con gli adolescenti e gli adulti si affronta il problema in maniera più diretta.

Principali patologie di interesse logopedico in età evolutiva

  • DEGLUTIZIONE DISFUNZIONALE (deglutizione deviante / atipica / infantile residua)
    alterazione nello sviluppo dello schema deglutitorio adulto, con permanenza di caratteristiche del pattern infantile, in possibile associazione con squilibrio orofacciale miofunzionale e quadri di malocclusione dentale
  • DSA – DISTURBI SPECIFICI DI APPRENDIMENTO
    disturbi evolutivi di origine neurobiologica caratterizzati da persistente difficoltà nell’apprendimento delle abilità strumentali di base e da un deficit nell’automatizzazione delle stesse, in assenza di deficit del funzionamento cognitivo generale, di patologie neurologiche e di alterazioni sensoriali
  • DSL – DISTURBO SPECIFICO DEL LINGUAGGIO
    disturbo evolutivo di origine neurobiologica caratterizzato da possibili manifestazioni sul versante della produzione e/o della comprensione, relative ai differenti livelli linguistici (pragmatico, sintattico, semantico, morfologico, fonologico), in assenza di deficit del funzionamento cognitivo generale, di patologie neurologiche e alterazioni sensoriali, di deprivazione socioculturale (disturbo primario)
  • DISLALIA
    disturbo dell’articolazione dell’eloquio
  • DISFLUENZA
    alterazione a carico della fluenza dell’eloquio
  • STUTTERING (BALBUZIE) 
  • CLUTTERING (FARFUGLIAMENTO) 
  • DISTURBI DEL LINGUAGGIO E DELLA COMUNICAZIONE SECONDARI ad altri patologie: sordita’, disturbi dello spettro autistico, ritardo mentale

Principali patologie di interesse logopedico in età adulta

  • DISFAGIA
    alterazione nel transito del bolo dalla bocca allo stomaco
  • DISFONIA
    alterazione a carico del segnale vocale prodotto dalla laringe
  • DISARTRIA
    disturbo dell’esecuzione del movimento articolatorio (motor speech disorder) secondario a danno del sistema nervoso centrale o periferico (nn. spinali, nn.cc. V, VII, IX, X, XI, XII)
  • AFASIA
    disturbo del linguaggio e della comunicazione, a carico delle componenti di codifica e/o decodifica, acquisito in seguito ad evento cerebrovascolare acuto
  • APRASSIA DELLO SPEECH
    disturbo della pianificazione e della programmazione del movimento articolatorio (motor speech disorder)
  • DISTURBI DEL LINGUAGGIO E DELLA COMUNICAZIONE SECONDARI ad altri patologie: sordità